Francia, in Houseboat sul Canal du Midi

Scritto da Maurizia Ghisoni | marzo 28, 2019 0

ROYAL MYSTIQUE 2008 LEBOAT

Il 2019 è l’anno del Turismo Lento, vale a dire, tutte quelle forme di viaggio in modalità slow, che regalano esperienze intense tra le bellezze paesaggistiche dei territori che si attraversano, con la loro storia, la cultura, il cibo, le tradizioni.

Perché non provare, allora, una crociera lungo il Canal du Midi, nel sud ovest della Francia, dove Le Boat, società leader delle crociere fluviali in houseboat, mette a disposizione confortevoli case galleggianti, che scorrono dolcemente attraverso un fitto reticolo di canali artificiali che, tra le città di Tolosa e Sète, collegano le acque della Garonna al Mar Mediterraneo.

Midi LBDovete sapere che, da solo, il Canal du Midi rappresenta il 30% del traffico fluviale francese coi suoi 241 chilometri di corsi d’acqua, che corrono lungo un’imponente rete di antichi canali, che collegano l’Atlantico al Mediterraneo. Una grande opera ingegneristica progettata da Pierre-Paul Riquet e Luigi XIV, proprio il Re Sole, e inaugurata nel 1681.

Ricchissima di attrattive è anche la regione del sud ovest francese che lo ospita e che si chiama Linguadoca-Rossiglione, terra di grande storia e mix di natura generosa, borghi fortificati, cattedrali imponenti, antiche rovine e un’enogastronomia coi fiocchi.

Qui, Le Boat offre ben 5 basi di partenza per le imbarcazioni: Castelnaudary, Homps, Trèbes, Port Cassafières e Narbonne.

Natura prima di tutto

Le Boat.Canal du Midi.France.May 2012

Ideale da scoprire a quel ritmo lento che soltanto la navigazione sui canali può offrire, la Linguadoca-Rossiglione è un affresco naturale ricco di suggestioni. Si passa dalle pianure dove si coltivano distese di cereali ai celebri vigneti Lauragais del Minervois, attraverso campi di grano e girasoli, scorrendo per il Parco Naturale Regionale del Mediterraneo.

Ma anche storia e cultura

Canal du midi juin 2008 Le Somail en Minervois AUDE

Il Canal du Midi consente di scoprire città medievali, come Carcassonne, avvolta da spettacolari mura turrite; l’arte romana di Narbonne; i mattoni rossi di Tolosa. Lungo il canale si possono ammirare anche numerose opere d’arte: la scala di sicurezza di Fonseranes, il mitico ponte del canale Orb e la chiusa omonima; il tunnel Malpas.

Per naviganti gourmet

05-LeBoat_aperitivo_a_bordo

Le aree attraversate dal Canal du Midi offrono specialità regionali come il Cassoulet de Castelnaudary (un piatto unico a base di carne di anatra, maiale  e fagioli bianchi); fichi freschi nei Portiragnes e Bouillabaisse (tradizionale zuppa di pesce) a Sète. Oltre, naturalmente, ai meravigliosi vini di carattere della Linguadoca.

Un Canale da festival

Come se non bastasse, a vivacizzare ulteriormente la navigazione, arrivano anche i festival musicali e le ricorrenze tradizionali, che pervadono tutto di allegria e convivialità. Come, il Convivencia Festival, nel cuore dell’estate, con scali musicali che radunano artisti da tutto il mondo. O il Festival di Carcassonne, dal 2 al 30 luglio, con oltre 120 spettacoli di musica, danza, teatro. O la notte Les Halles a Beziers, ogni primo giovedì del mese??? per gustare tapas e ballare fino a tarda ora. ???

Una flotta per tutti i gusti

Sul Canal du Midi, Le Boat offre una flotta completa di barche da noleggiare a seconda del numero di passeggeri (capacità da 2 a 12 posti letto) e del livello di comfort desiderato: standard, comfort, comfort plus e premium.

Le barche standard sono particolarmente apprezzate per il prezzo conveniente (da 641 € per 7 notti). Gli interni sono semplici ma funzionali, puliti, curati, con tutto il necessario (cucina, asciugamani e lenzuola, CD / radio …) per un piacevole navigazione.

Le ammiraglie, le barche Premium, sono conosciute per l’alto livello di comfort (da 1602,25 € per 7 notti) e lo standard tecnologico all’avanguardia. Il ponte superiore è molto spazioso, così come il soggiorno, la cucina (molto luminosi grazie alle grandi finestre) e le sale da bagno. Le eliche di prua e di poppa facilitano le manovre di ormeggio e di guida dell’ houseboat. Le Premium più moderne sono quelle della flotta Horizon.

 Navigare in sicurezza e relax

LeBoat_famiglia_pet_bambini

I vantaggi di una vacanza in houseboat con Le Boat sono tanti. Innanzitutto, per pilotarla non è richiesta alcuna patente e nemmeno una precedente esperienza. Il primo giorno viene impartita ai partecipanti una lezione dimostrativa con prove di manovra e di ormeggio e fornito un manuale di istruzione per navigare al meglio e godersi la vacanza.

Altro grande vantaggio è la totale gestione dei tempi: si può navigare secondo ritmi propri, decidendo di fermarsi un giorno in più o saltando una tappa. L’ebrezza di ammirare paesaggi, città e monumenti sfilando silenziosamente sul pelo dell’acqua è davvero unica e impagabile.

POST SUCCESSIVO A Egna il primo Albergo Diffuso dell'Alto Adige
POST PRECEDENTE Ferrara regina delle sagre di buon cibo