Slittino che passione ! parte prima

Scritto da Maurizia Ghisoni | gennaio 3, 2015 0

113 Val Gardena 479 Santa Cristina pista slittino al Rif Zallinger

La discesa sempre più veloce, l’aria che ti punge la pelle, il sipario di vette innevate e la lunga striscia del tracciato, che sembra perdersi dentro tutto quel bianco.

Avete mai provato una discesa in slittino? Una volata sulle due lame, che fendono silenziosamente la neve e vi fanno sentire tutt’uno con la pista e la montagna?

Bressanone 914 Plose, Pista slittino Rudi Run 1

Se no, è sicuramente un’esperienza da fare, scegliendo magari una delle 145 piste censite in Alto Adige, sparpagliate in ogni angolo della provincia autonoma di Bolzano, dalla Val Sarentino alla Plose, dall’Alpe di Siusi a Obereggen; dalla Pusteria al Meranese.

Bressanone 506 Plose, tabelle al termine seggiovia Trametsch

Uno sport, quello dello slittino, che negli ultimi anni ha visto un significativo aumento di appassionati, un po’ per i costi low, decisamente inferiori a quelli di altre discipline bianche; un po’ per la sua estrema eco-compatibilità e un po’ per la grande fruibilità.

Bressanone 692 Sent Panoramico tra Valcroce e Rif Rossalm

Le piste, lunghe da poche centinaia di metri a più di dieci chilometri, sono ottimamente tenute e segnalate; alcune hanno l’ illuminazione notturna o corrono tra panorami da sogno, garantendo emozioni e divertimento a un pubblico di tutte le età.

004 Val Gardena 522 Santa Cristina Rif Zallinger

Bressanone 885 Plose, slittini al Rif Rossalm

Dal canto loro, anche le cifre parlano chiaro: solo in Alto Adige, nelle giornate di punta, vengono stimati qualcosa come 33mila passaggi in slittino e circa 1,4 milioni in tutta la stagione invernale.

Val Sarentino 395 pista slittino tra Getrum Alm e San Martino

La maggior parte dei tracciati si articola su piste naturali e ampie carrarecce, spesso dotate di barriere di legno nelle curve, materassi di protezione, segnaletica specifica. Più del 50% si trova al di sopra dei 1600 metri, a quote dove, in genere, la neve naturale non manca mai.

Val Gardena 2006 Ortisei, sent tra arrivo funicolare e Rif Rasciesa

I percorsi possono essere serviti da impianti di risalita o lungo il tragitto si possono incontrare baite e rifugi aperti, disponibili a dare ristoro a che invece sale a piedi al punto di partenza. Alcuni sono dotati di illuminazione notturna, ottimi per chi vuol cenare in quota e scendere tranquillamente a valle ammirando la luna. Altri, invece, si insinuano nel bosco, regalando un’ immersione totale nel silenzio e nella natura.

Merano 2000 0394

Ma lo slittino ha radici antiche. In passato, quello che veniva chiamato lo slittone era usato dai contadini per portare a valle fieno e legname, mentre la slitta piccola era lasciata al gioco di bimbi e ragazzi, per poi diventare, negli anni Sessanta del secolo scorso, un vero e proprio sport.

I tracciati consentono di raggiungere anche velocità elevate, superiori talvolta ai 50 km orari, soprattutto se il fondo è molto duro. Occorrono quindi prudenza, padronanza delle tecniche di governo dello slittino e l’osservanza di regole ben precise.

VS 224 San Martino pista slittino che scende da Pichlberg Alm

“La prudenza è d’obbligo ma non basta. – ci racconta la nostra amica Uta Radakovic, attiva esponente dell’Associazione Sportiva Slittino Sicuro –  Occorrono attrezzature e abbigliamento adeguati; rispettare distanze di sicurezza di almeno 8 metri tra uno slittino e l’altro; evitare di fermarsi al centro della pista o scendere distesi  con la testa rivolta a valle. Basta poco, insomma, per evitare incidenti e traumi”.

Sleds Torggler Josef Alurodel, Lasfons, Alto Adige, Italy Europe

Ai meno esperti si consiglia quindi di rivolgersi a noleggiatori specializzati, in grado di fornire attrezzature di qualità e consigli sul loro utilizzo. Lo slittino di legno o di metallo non deve essere rigido, ma deve potersi adattare alla conformazione del terreno. Da evitare assolutamente bob di plastica, che diventano ingovernabili sulle piste ghiacciate.

Sleds Torggler Josef Alurodel, Lasfons, Alto Adige, Italy Europe

A prima vista, tutto sembrerebbe facile: per frenare, basta poggiare l’intera suola dello scarpone e sollevare le corna dello slittino, facendo forza sulla cinghia fissata nella parte anteriore del mezzo. Se, però, il fondo è ghiacciato, e non si indossano robusti scarponcini da trekking salva caviglie e con la suola scolpita, a cui si possono anche applicare apposite punte, fermarsi può diventare una mission impossible.

Bressanone 743 Sent Panoramico tra Valcroce e Rif Rossalm

Sconsigliatissimi, pertanto, scarponi da sci e doposci .  Quanto all’abbigliamento, occorrono capi comodi e impermeabili, guanti robusti, maschera e casco da sci (obbligatorio fino a 14 anni, ma utilissimo a tutti).

Bressanone 722 cut Sent Panoramico tra Valcroce e Rif Rossalm

Per prevenire incidenti sulle piste, si organizzano anche quest’anno, a gennaio e febbraio, nei diversi comprensori, le giornate della sicurezza, che hanno come motto “Sicuro mi diverto”, durante le quali si insegnano l’uso corretto delle attrezzature e un comportamento consono sui tracciati.

Bressanone 697 Sent Panoramico tra Valcroce e Rif Rossalm

Tra le tante, entusiasmanti piste da slittino dell’Alto Adige, di cui trovate informazione nella seconda parte di questo post, una menzione speciale vogliamo fin d’ora riservarla a quella del Monte Cavallo, a Vipiteno. Un tracciato fantastico: 900 metri di dislivello; una lunghezza di 9,6 km e una difficoltà media. Il tutto contornato da foreste e panorami strepitosi. E poi, la sera, è illuminata, per rendere il tutto ancor più entusiasmante.

Link utili: Associazione Sportiva Slittino Sicuro www.slittinosicuro.com

Alto Adige Marketing       www.suedtirol.info

Potrebbe interessarti anche Slittino che passione! parte seconda con le Piste più belle .

Bressanone 622 Sent Panoramico tra Valcroce e Rif Rossalm

Altri post sull’Alto Adige : *Il Buon Pane dell’Alto Adige;

*Alto Adige  Mercatini di Natale, uno tira l’altro !

*Speciale Transumanze, Valle Aurina, Che Regina di Mucca!

*Speciale Transumanze, Val Senales, Settembre, andiamo …

 

 

Creative Commons License
Slittino che passione ! parte prima by Maurizia Ghisoni is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivs 4.0 International

POST SUCCESSIVO Slittino che passione ! parte seconda
POST PRECEDENTE Cortina d'Ampezzo (Bl), è qui la festa ! - parte terza