Venezia – Vienna, quando il sogno corre su rotaie

Scritto da Maurizia Ghisoni | dicembre 15, 2017 0

railjet-trainstation-i_c-h

Si chiama Spirit of Venezia il nuovo treno ad alta velocità e ad alta tecnologia delle Ferrovie Austriache OBB, che collega direttamente Venezia a Vienna, regalando il piacere di visitare due città uniche nel loro genere con il massimo del comfort e della comodità.

Novità assoluta per il mercato italiano (per Austria e Germania è invece una presenza consolidata), questo treno rappresenta un’occasione ghiotta anche per contribuire a una mobilità sostenibile, amica del turismo ecologico e di quello culturale. A bordo delle sue fiammanti carrozze rosse e grigie si possono infatti caricare sci e biciclette per raggiungere comodamente le piste immacolate della Carinzia, le tante e bellissime piste ciclabili sparse tra Veneto, Friuli e Austria; si può fare una capatina al Mercatino Natalizio di Villach o approdare a Vienna, il sogno di molti, una città bellissima in tutte le stagioni.

railjet-businessclass_c-h-eisenberger

Il tutto si articola in sette confortevolissime carrozze, una business, una di prima classe e 5 di economy, per un totale di 442 posti, più un ristorante il cui menù offre specialità austriache e internazionali, servite direttamente al posto da sorridenti hostess in divisa rossa.

Il comfort  è declinato a 360 gradi, con wi fi gratuito, monitor che in tempo reale e con cartina digitale informano su velocità (la massima è di 230 km/h), distanze e fermate; possibilità di leggere i giornali cartacei e online, ascoltare musica, consultare il meteo e per i piccoli viaggiatori non manca il mini cinema.

railjet-1-class-business_c-h-eisenberger

Il battesimo dello Spirit of Venezia è avvenuto nei giorni scorsi alla stazione Santa Lucia di  Venezia, con tanto di lancio della bottiglia come richiedono le grandi occasioni. Dopodiché, con un folto gruppo di colleghi, siamo saliti su una delle sue carrozze e partiti alla volta di Villach, per visitarne il coloratissimo Mercatino dell’Avvento.

Tre ore circa di viaggio (per Vienna, in totale sono 7), con fermate a Udine e Tarvisio Boscoverde, durante le quali l’attenzione si è concentrata sia sugli interni del treno, mossi dai tanti toni di grigio, che sulla varietà dei paesaggi fuori dal finestrino: la pianura veneta, i boschi e le Alpi friulane, i rilievi e i paesini con le casette color pastello della Carinzia, la Carnia austriaca. Immancabile, a pranzo, la cotoletta viennese, con patate in salsa cren, insalata, mini strudel, bevande fredde e calde a go go.

catering-restaurant-rj-iii_c-p-horak

Raggiunta Villach, un trenino su gomma ha provveduto a farci fare il giro di questa tranquilla cittadina accoccolata sulle rive della Drava, perché è sempre utile una visione d’insieme quando si approda in un luogo inedito. E poi via, tutti a setacciare l’ Adventmarkt,  il Mercatino dell’Avvento, con casette di legno traboccanti di luci, addobbi e tante curiosità. Di grande effetto quelle ai piedi dell’ imponente e bellissimo Duomo di St Jacob, il simbolo della città, con l’aria che pian piano si riscalda al profumo di caldarroste, mandorle tostate e vino caldo aromatizzato con cannella e bucce di agrumi.

oattini-municipio-copia

Aperto fino al 24 dicembre, il Mercatino offre, come di tradizione, anche una parte dedicata alle eccellenze gastronomiche della Carinzia, allestita nella Hauptplazt, dove a tener banco sono speck profumatissimi, mieli di montagna, bretzen e stollen fragranti, e pani contadini come il Kletzenbrot, a base di farina integrale, pere secche, prugne, noci, rum, succo d’arancia e lievito. E una parte dedicata all’ artigianato artistico, allestita nell’ area del Parkhotel .

bimba-villach-copia

Le famiglie con bambini sono naturalmente ospiti privilegiati, grazie a spazi e iniziative divertenti, come la pista di pattinaggio su ghiaccio nella piazza del municipio, sotto a un tappeto di lucine aeree; il mini zoo con pony, conigli e altri animali di fattoria; spettacoli di marionette; concerti e performance di artisti di strada.

artigiano-villach-copia

Info :  il treno veloce Spirit of Venezia effettua due corse giornaliere dalla città lagunare a Vienna, con fermate a Udine, Tarvisio Boscoverde, Villach, Klagenfurt e una notturna in vagoni letto via Udine e Salisburgo; i biglietti si possono prenotare sia on line che presso le biglietterie tradizionali, scegliendo direttamente la classe e il posto . Le tariffe sono tutt’ altro che proibitive, si parte da un minimo di 29 euro a tratta fino a un massimo di 87   www.obb-italia.com

Crediti fotografici: OBB Ferrovie Austriache; Region Villach TourismusGmbH

POST SUCCESSIVO Modena / A Casa di Luciano Pavarotti
POST PRECEDENTE Praga, magia di mercatini