2016, Mantova Capitale della Cultura

Scritto da Maurizia Ghisoni | aprile 18, 2016 0

Aerea - Foto Archivio di Mantova

E’ iniziato ufficialmente l’anno di Mantova Capitale Italiana della Cultura 2016, con il suo ricco cartellone di eventi, un migliaio circa, tra spettacoli, mostre, concerti, performance creative e visite guidate tra tesori artistici e naturali. Un ruolo assolutamente perfetto per questa città dalle dimensioni raccolte ma dalla storia e dalle tradizioni grandiose. Ruolo che da oggi alla fine dell’anno, Mantova si appresta a svolgere trasformandosi in un polo aperto e sostenibile di innovazione e coinvolgimento di cittadini e turisti. L’Anno della Cultura vede infatti, tra le tante novità, anche il debutto dell’app Mantova, che fornisce informazioni utili, consente di verificare disponibilità e orari dei luoghi prescelti e propone itinerari personalizzati.

Piazza Erbe - Foto Archivio Comune di Mantova

Chi la conosce sa bene che l’unicità di Mantova non sta solo nelle opere dell’uomo, ma anche nella bellezza del territorio e nella ricchezza della cucina. Nata sull’acqua, circondata da una lussureggiante cintura verde, Mantova è la meta ideale per gli amanti del turismo naturalistico, sportivo ed enogastronomico.

Mantova - Pasta fresca - Foto Archivio Comune di Mantova

E in un anno così speciale, anche i tradizionali appuntamenti cittadini si caricano di energia nuova. A cominciare da MantovaArchitettura di maggio, tre settimane di incontri, seminari e mostre dedicati al mondo del progetto e MantovaCreativa, due giorni all’insegna dell’arte contemporanea e del design, con installazioni pubbliche. O dal Festivaletteratura di settembre che, proprio quest’anno, celebra il ventennale, arricchendo il consueto cartellone con una serie di incontri con autori italiani e stranieri, workshop e percorsi tematici. O ancora, da Segni d’Infanzia e OLTRE, il festival internazionale d’arte e teatro dedicato ai più piccoli, che in autunno festeggerà l’11ma edizione.

Tante anche le iniziative per i giovani, spaziando dai concerti al cinema, dalla street-art agli eventi con le scuole, come Made in Italy-Make in Mantova, in cui gli studenti impareranno ad applicare tecniche scientifiche ai progetti di cultura.

Palazzo Te, Peschiere - Foto Archivio Comune di Mantova

Da non perdere assolutamente, la rassegna I volti della natura in città, percorsi guidati alla scoperta del territorio, organizzati dal Parco del Mincio, con ben 40 escursioni dalla primavera all’autunno. Tra queste, una bellissima crociera all’isola galleggiante dei fiori di loto e Clic e pennello, che invita gli appassionati di pittura e fotografia a rappresentare lo skyline della città, organizzando poi le opere in una mostra estemporanea.

Natura parco del Mincio_Mantova capitale italiana_2

Tante anche le agevolazioni pratiche per cittadini e turisti, come la Mantova Card, valida 72 ore (costo 20 euro), con cui è possibile accedere a 15 musei in città e nella vicina Sabbioneta, Patrimonio Unesco dell’Umanità; utilizzare bus e biciclette; ottenere sconti in hotel e ristoranti. L’accoglienza e il servizio informazioni saranno inoltre garantiti dai volontari di Mantova 2016, che animeranno anche i canali social e documenteranno gli eventi.

Mantova dal lago - Foto Archivio Comune di Mantova                                                                          Tutte le immagini sono dell’Archivio Comune Mantova

Link utile:    www.mantova2016.it

Post correlati    Mantova Buongustaia     Mantova /Alla Corte del Tortello di Zucca 

Guarda anche il video dell’inaugurazione ufficiale:

Creative Commons License
2016, Mantova Capitale della Cultura by Maurizia Ghisoni is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivs 4.0 International

POST SUCCESSIVO MONDINOSTRI GALLERY
POST PRECEDENTE Gran Paradiso / Safari tra i Monti