Val d’Ega, Dolomiti formato slow

Scritto da Redazione | dicembre 29, 2020 0

Val d'Ega - Catinaccio d'inverno (1)

Nonostante la chiusura degli impianti di risalita, in questo inverno così particolare, in Val d’Ega (Bz), sulle Dolomiti, gli amanti della neve e della montagna trovano tante occasioni per coniugare il piacere dello sport alla scoperta di una montagna generosa di scenari grandiosi e ritmi rilassati, che invitano tutti a rallentare e assaporare in modo più autentico il suo straordinario contesto naturale.

Conoscete la Val d’Ega?

E’ un’area bellissima nel cuore delle Dolomiti, a soli 20 km da Bolzano, estesa per oltre 200 km², di cui il 70% costituito da boschi di abeti, larici e foreste.

I sentieri si snodano tra prati innevati; cime maestose come quelle del Catinaccio e del Latemar;  paesini accoglienti, che la sera si riempiono di lucine e caldi rifugi in quota.

Per chi ama lo sci di fondo

Val d'Ega - Sci di fondo - Credits Günther Pichler (10) (1)

Tra le iniziative più recenti, segnaliamo l’attivazione di uno skibus per lo sci di fondo da Obereggen e Nova Ponente al Passo Oclini, che consente agli appassionati di tecnica classica e skating, tanto principianti quanto professionisti, di cimentarsi sugli oltre 100 km di piste che si snodano tra i boschi innevati di Monte San Pietro e Pietralba e i paesaggi immacolati del Passo Lavazè, illuminati da un sole generoso.

A questi si aggiungono altri 20 km di piste a Carezza, proprio sotto il Catinaccio.

Passeggiate con le ciaspole

Val d'Ega - Ciaspolata - Credits Günther Pichler (3)_1

La pace e il silenzio dei paesaggi innevati sono una cornice perfetta per le escursioni con le racchette 
da neve intorno al Latemar e al Catinaccio, anche fuori dai sentieri segnati.

Facili tratti pianeggianti e tour più impegnativi in vetta si trasformano in esperienze bellissime, che aiutano a ridefinire il senso del contatto con la natura potente di questi luoghi.

Ogni martedì, mercoledì e giovedì, il comprensorio organizza piacevoli escursioni guidate partendo da Nova Ponente o da Nova Levante.

Dal 7 gennaio 2021, ogni mercoledì, con partenza da Nova Ponente, in compagnia di una guida esperta, si può andare alla scoperta del nuovo sentiero tematico Kirchsteig, circondato da prati candidi e antichi masi contadini.

A tutto slittino

Val d'Ega - Slittino - Obereggen - Foto di Paolo.Codeluppi (1)

Lo slittino è uno sport che unisce le generazioni (molto amato dalle famiglie) e i differenti livelli di preparazione, nel nome del divertimento. E qui, in Val d’Ega, non mancano impianti e occasioni, a cominciare dai 2,5 km del circuito Malga Epircher Laner, illuminati la sera, nei giorni di martedì, giovedì e venerdì. O il tracciato Absam a Obereggen, a cui si aggiunge il chilometro e mezzo della pista Hubertus, nel comprensorio di Carezza.

A cavallo sulla neve e con i pattini sul ghiaccio

skates-2827705_1920 (1)

Un’altra esperienza da non perdere sono le passeggiate a cavallo, praticabili tutto l’inverno grazie al fatto che i maneggi in valle sono aperti e offrono corsi di equitazione, lezioni di prova, cavalcate guidate ed escursioni in carrozza.

Chi, infine, ama indossare un bel paio di pattini dalle lame lucenti e scivolare leggero su una pista ghiacciata, ha a disposizione gli ottimi impianti dello Sportcenter a Nova Ponente e la zona sportiva di Collepietra.

Per tutte le info:   www.valdega.com

POST SUCCESSIVO Verona, cosa vedere nell'anno di Dante
POST PRECEDENTE La Mia Pasta Madre, il pane come una volta